Le migliori mete da visitare nella Penisola Sorrentina, in Costiera, in tutta la regione Campania e anche del Lazio.


Positano

Positano è una delle mete turistiche più spettacolari e famose d'Italia. La perla della Costiera Amalfitana famosa per la sua atmosfera romantica, per il mare, il cibo e per la moda locale, di abbigliamento e calzature. I sandali positanesi, ad esempio, sono fatti su misura direttamente nella bottega, quasi a conservare il fascino del lavoro artigianale tramandato di generazione in generazione. Il paesino arroccata su una collina con affaccio sul mare, si visita a piedi. Sarà piacevole girovagare fra i caratteristici vicoletti pieni di negozi artigianali e ristoranti tipici, per poi arrivare fino al mare lungo le scale scavate nella roccia.

Amalfi

L"Amalfi Drive" è uno dei percorsi più spettacolari d’Europa perché attraversa scenari di incomparabile bellezza.
Si parte da Sorrento attraversando paesaggi mozzafiato a picco sul mare.
Si arriva ad Amalfi, una delle quattro Repubbliche Marinare e patria di Flavio Gioia, inventore della "bussola".
Al centro di Amalfi sorge il maestoso Duomo del IX sec., con la famosa e scenografica facciata, decorata con mosaici ottocenteschi color oro.
Da Amalfi è facilissimo visitare anche un’altra incantevole e celebre meta turistica, Ravello, con le sue ville “Rufolo” e “Cimbrone”, celebri in tutto il mondo.

Capri

Una delle isole più belle del mondo e tra le mete turistiche internazionali più rinomate. Capitale estiva del jet-set, ricca di negozi di moda e panorami da cartolina: vegetazione mediterranea con viola bouganville che si arrampicano sulle ville e i celebri “Faraglioni”.
Potrete visitare la famosa "grotta-azzurra" oppure recarvi all’antica residenza Villa San Michele di Axel Munthe ad Anacapri, o ancora passeggiare nei "Giardini di Augusto" e tra le rovine di Villa Jovis, residenza dell’imperatore Tiberio.

Reggia di Caserta

La città di Caserta è da tutti conosciuta come la "Versailles di Napoli" per il suo Palazzo Reale costruito da Carlo di Borbone nel XVIII secolo. La Reggia, infatti, è considerata una delle più sontuose d'Italia, con le sue 1.200 camere, ricche di arredi, affreschi, tappezzerie e opere d’arte.
Ma la vera meraviglia della Reggia sono i giardini che circondano la grande cascata di 75 metri.

Scavi di Pompei

Pompei è ancora oggi uno dei siti archeologici più visitati del mondo, che attrae soprattutto per la riscoperta degli antichi resti dell'Impero Romano. La città fu distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 D.C e solo nel XVIII secolo ebbero inizio gli scavi archeologici, che hanno portato gradualmente alla luce gli splendori della civiltà passata, come le favolose ville ricche di affreschi o il maestoso anfiteatro.

Vesuvio

ll Vesuvio è il simbolo di Napoli meta escursionista più visitata ogni anno e uno dei più grandi vulcani attivi del mondo. L’imponente montagna vulcanica, che domina il Golfo e la città dall’alto, è raggiungibile fino a quota 1.000 mt. La visita al cratere poi, prosegue a piedi con guide alpine autorizzate.

Napoli

Una città unica, speciale, conosciuta in tutto il mondo per il calore e l’allegria della gente. È una delle più antiche città d’Europa, fondata nel VII sec. a.C. dai Greci, conquistata dai Romani e dall’XI sec. dai Normanni, dagli Svevi, dagli Angiò, dagli Aragonesi, dagli Spagnoli e dai Borbone.
Tutte queste dominazioni straniere hanno lasciato il loro segno nell’arte, nella cucina e nei monumenti.
Una storia che si respira soprattutto nel centro storico, Patrimonio Mondiale dell’Unesco e scrigno d’incomparabile bellezza.

Paestum

Paestum è uno dei siti archeologici più importanti d’Italia.

Qui nacque nel VII secolo a.C. la città greca chiamata “Poseidones”che divenne un ricco ed importante centro commerciale. In questo sito archeologico si visitano il tempio di Poseidon e la Basilica del VI° secolo (in realtà un tempio dedicato ad Hera, la divinità principale di Paestum e il piccolo museo dove si può ammirare la famosa Tomba del Tuffatore.

Ercolano

Ercolano, che secondo la legenda fu fondata da Ercole, è un gioiello dell’antichità romana.
Fu costruita all’incirca tra l’80 e il 70 a.C. e fu distrutta durante l’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.
A differenza di Pompei, Ercolano non fu colpita dai lapilli e dalla lava ma fu sommersa dal fango, formato da acqua e lava, che si solidificò divenendo tufo soffice riuscendo cosi a preservare molti affreschi e oggetti che si possono ammirare oggi.
La città fu scoperta nel 1709 e gli scavi hanno riportato alla luce sontuose ville, terme, teatri e persino una villa appartenuta al patrigno di Giulio Cesare, denominata Villa di Pisone. Gran parte della città è ancora sepolta e gli scavi continuano tutt’oggi.

Roma

La "Città Eterna" è una delle più importanti capitali d’Europa ed è centro mondiale della religione cattolica.
Roma è una città cosmopolita, dinamica, ricca di favolosi negozi e nonostante la frenesia della vita moderna, riesce ad affascinare con i suoi monumenti e palazzi storici come Villa Borghese, il Palazzo di Giustizia, Castel Sant’Angelo, il Colosseo, Piazza di Spagna, la Fontana di Trevi, la Basilica di San Pietro, la Piazza San Pietro e gli appartamenti del Vaticano da dove ogni domenica mattina il Papa saluta i fedeli.

Crociere

Questa è un’occasione da non perdere per coloro che vogliono trascorrere una giornata rilassante e piacevole e godere dei paesaggi meravigliosi che offrono la Costiera Amalfitana e l’Isola di Capri. L’escursione si svolge a bordo di una confortevole barca munita di solarium, docce, sedie a sdraio, ristorante e vi permetterà di sostare a Capri per un bagno nell’incantevole mare azzurro dell’Isola e di visitare le due città più affascinanti della Costiera: Amalfi e Positano.

Sorrento Musical

Il Teatro Tasso, interamente ristrutturato tre anni fa, ospita oggi il Sorrento Musical, uno spettacolo allegro e colorato di 75 minuti. Il Musical mette in scena la cultura napoletana, attraverso le canzoni e i balli che da secoli rappresentano la città partenopea nel Mondo intero.